Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 30 di 40

Discussione: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?



  1. #1
    Dilly
    Ospite L'avatar di Dilly

    Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Buongiorno a tutti!

    Ecco uno dei miei post lampo che si risolverà in 5 nano secondi.

    Avrei bisogno di sapere quante volte tossisce uno dei miei animaletti la mattina e quante volte al pomeriggio.

    Allego file per capire meglio.
    File Allegati File Allegati
    Ultima modifica fatta da:Canapone; 06/07/17 alle 08:03

  2. #2

    L'avatar di cromagno
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Sardegna
    Età
    37
    Messaggi
    4028
    Versione Office
    2013
    Likes ricevuti
    1232
    Likes dati
    925

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Buongiorno Dilly,

    ho trovato per caso questa discussione in moderazione

    Puoi provare con queste due formule:

    cella J3 (da copiare poi in basso):

    =MATR.SOMMA.PRODOTTO(($B3:$G3>=ORARIO(9;0;0))*($B3:$G3<=ORARIO(14;0;0)))


    cella K3 (da copiare poi in basso):

    =MATR.SOMMA.PRODOTTO(($B3:$G3>=ORARIO(14;1;0))*($B3:$G3<=ORARIO(19;0;0)))

    ----------Post unito in automatico----------

    [EDIT]

    per lasciare le celle vuote nel caso non ci sia alcun dato, potresti aggiungere un CONTA.VUOTE....

    es. nella cella J3, la formula diventerebbe:

    =SE(CONTA.VUOTE($B3:$G3)=6;"";MATR.SOMMA.PRODOTTO(($B3:$G3>=ORARIO(9;0;0))*($B3:$G3<=ORARIO(14;0;0))))
    File Allegati File Allegati

    "Sono le persone che nessuno immagina che possano fare certe cose, quelle che fanno cose che nessuno può immaginare."

  3. I seguenti utenti hanno dato un "Like"


  4. #3
    Dilly
    Ospite L'avatar di Dilly

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da cromagno Visualizza Messaggio
    Buongiorno Dilly,

    ho trovato per caso questa discussione in moderazione
    Buongiorno!!!
    Che onore "lavorare" ancora con Lei!!!
    Si ormai è rutine che io passi da moderazione...mi sono affezionata e passo sempre di lì prima di uscire in pubblico! ;)

    Citazione Originariamente Scritto da cromagno Visualizza Messaggio
    Puoi provare con queste due formule:

    cella J3 (da copiare poi in basso):

    =MATR.SOMMA.PRODOTTO(($B3:$G3>=ORARIO(9;0;0))*($B3:$G3<=ORARIO(14;0;0)))


    cella K3 (da copiare poi in basso):

    =MATR.SOMMA.PRODOTTO(($B3:$G3>=ORARIO(14;1;0))*($B3:$G3<=ORARIO(19;0;0)))

    ----------Post unito in automatico----------

    [EDIT]

    per lasciare le celle vuote nel caso non ci sia alcun dato, potresti aggiungere un CONTA.VUOTE....

    es. nella cella J3, la formula diventerebbe:

    =SE(CONTA.VUOTE($B3:$G3)=6;"";MATR.SOMMA.PRODOTTO(($B3:$G3>=ORARIO(9;0;0))*($B3:$G3<=ORARIO(14;0;0))))
    Ma che fantastico sei??


    Vedi..problema già risolto!!! Metto nel mio archivio custodiando gelosamente queste formule!! (e cercando di capirle )
    Se hai tempo puoi farmi velocemente una "parafrasi" della formula?

    Grazie mille!

  5. #4

    L'avatar di cromagno
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Sardegna
    Età
    37
    Messaggi
    4028
    Versione Office
    2013
    Likes ricevuti
    1232
    Likes dati
    925

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da Dilly Visualizza Messaggio
    Se hai tempo puoi farmi velocemente una "parafrasi" della formula?
    Grazie mille!
    Ciao,
    ci provo....

    =SE(CONTA.VUOTE($B3:$G3)=6;"";MATR.SOMMA.PRODOTTO(($B3:$G3>=ORARIO(9;0;0))*($B3:$G3<=ORARIO(14;0;0))))

    Inizio da questa parte che è la più diretta:
    CONTA.VUOTE($B3:$G3)=6

    fa semplicemente una conta delle celle vuote nel range $B3:$G3.
    Occhio al "riferimento assoluto", il $, solo per le colonne... in modo che copiando la cella verso il basso, la riga si aggiorni prendendo come riferimento il nuovo range: $B4:$G4, $B5:$G5, $B6:$G6, etc....

    Se questa conta è uguale al numero di celle che compongono il range, allora mi restituisce una cella vuota, altrimenti si passa all'altra formula:

    MATR.SOMMA.PRODOTTO(($B3:$G3>=ORARIO(9;0;0))*($B3:$G3<=ORARIO(14;0;0)))

    questa parte:
    $B3:$G3>=ORARIO(9;0;0)

    controlla se le celle del range indicato sono maggiori o uguali all'orario ORARIO(9;0;0) ----> che sarebbero le 09:00:00 (ore:minuti:secondi).

    per il range indicato ($B3:$G3), avrò come risultato:
    VERO.FALSO.FALSO.FALSO.FALSO.FALSO

    tenendo presente che VERO = 1 e che FALSO = 0, il risultato di prima lo puoi leggere come:
    1.0.0.0.0.0

    stessa cosa per l'altro pezzo di formula (ma stavolta controllerà se è minore o uguale all'orario):
    $B3:$G3<=ORARIO(14;0;0)

    che sarebbe:
    1.0.0.0.0.0

    moltiplicando questi due pezzi (simbolo asterisco * ), otterrei:
    (1.0.0.0.0.0)*(1.0.0.0.0.0)

    quei punti che vedi, sono i separatori di matrice. In pratica il punto sta ad indicare che finisce una riga ed inizia la riga successiva.
    Quindi è come se la moltiplicazione fosse:

    1 * 1 = 1
    0 * 0 = 0
    0 * 0 = 0
    0 * 0 = 0
    0 * 0 = 0
    0 * 0 = 0

    la funzione MATR.SOMMA.PRODOTTO, non fa altro che sommare i risultati ottenuti:
    1+0+0+0+0+0

    e quindi ottengo 1, che è il risultato che ti ritrovi nella cella J3.

    P.S.
    Per vedere tutti questi passaggi, posizionati sopra la cella con la formula e usa lo strumento "valuta formula" (dalla scheda "Formule").

    Spero di aver chiarito...

    Ciao
    Tore

    "Sono le persone che nessuno immagina che possano fare certe cose, quelle che fanno cose che nessuno può immaginare."

  6. I seguenti 2 utenti hanno dato un "Like" a cromagno per questo post:


  7. #5
    Dilly
    Ospite L'avatar di Dilly

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da cromagno Visualizza Messaggio
    Ciao,
    ci provo....

    =SE(CONTA.VUOTE($B3:$G3)=6;"";MATR.SOMMA.PRODOTTO(($B3:$G3>=ORARIO(9;0;0))*($B3:$G3<=ORARIO(14;0;0))))

    Inizio da questa parte che è la più diretta:
    CONTA.VUOTE($B3:$G3)=6

    fa semplicemente una conta delle celle vuote nel range $B3:$G3.
    Occhio al "riferimento assoluto", il $, solo per le colonne... in modo che copiando la cella verso il basso, la riga si aggiorni prendendo come riferimento il nuovo range: $B4:$G4, $B5:$G5, $B6:$G6, etc....

    Se questa conta è uguale al numero di celle che compongono il range, allora mi restituisce una cella vuota, altrimenti si passa all'altra formula:

    MATR.SOMMA.PRODOTTO(($B3:$G3>=ORARIO(9;0;0))*($B3:$G3<=ORARIO(14;0;0)))

    questa parte:
    $B3:$G3>=ORARIO(9;0;0)

    controlla se le celle del range indicato sono maggiori o uguali all'orario ORARIO(9;0;0) ----> che sarebbero le 09:00:00 (ore:minuti:secondi).

    per il range indicato ($B3:$G3), avrò come risultato:
    VERO.FALSO.FALSO.FALSO.FALSO.FALSO

    tenendo presente che VERO = 1 e che FALSO = 0, il risultato di prima lo puoi leggere come:
    1.0.0.0.0.0

    stessa cosa per l'altro pezzo di formula (ma stavolta controllerà se è minore o uguale all'orario):
    $B3:$G3<=ORARIO(14;0;0)

    che sarebbe:
    1.0.0.0.0.0

    moltiplicando questi due pezzi (simbolo asterisco * ), otterrei:
    (1.0.0.0.0.0)*(1.0.0.0.0.0)

    quei punti che vedi, sono i separatori di matrice. In pratica il punto sta ad indicare che finisce una riga ed inizia la riga successiva.
    Quindi è come se la moltiplicazione fosse:

    1 * 1 = 1
    0 * 0 = 0
    0 * 0 = 0
    0 * 0 = 0
    0 * 0 = 0
    0 * 0 = 0

    la funzione MATR.SOMMA.PRODOTTO, non fa altro che sommare i risultati ottenuti:
    1+0+0+0+0+0

    e quindi ottengo 1, che è il risultato che ti ritrovi nella cella J3.

    P.S.
    Per vedere tutti questi passaggi, posizionati sopra la cella con la formula e usa lo strumento "valuta formula" (dalla scheda "Formule").

    Spero di aver chiarito...

    Ciao
    Tore
    No comment!

    Adesso mi studio tutto per bene.
    Grazie mille, come sempre efficiente, chiaro...e bravissimo!

  8. #6
    L'avatar di Irclen
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Località
    Quarrata
    Età
    48
    Messaggi
    165
    Versione Office
    Office2016
    Likes ricevuti
    5
    Likes dati
    7

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Scusa Cromagno, io ho scaricato l'allegato e ho applicato le formule come dici tu, ma il risultato della tosse non torna mica.

  9. #7
    L'avatar di Gianfranco55
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    Vicenza
    Età
    62
    Messaggi
    2078
    Versione Office
    2016
    Likes ricevuti
    553
    Likes dati
    117

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Ciao
    neanche a me torna

    stai contando gli orari non i colpi di tosse
    o sbaglio?

  10. #8
    L'avatar di ninai
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Barcellona P.G.
    Età
    55
    Messaggi
    1689
    Versione Office
    2010 PC
    Likes ricevuti
    899
    Likes dati
    185

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    ciao
    mi avete incuriosito,
    se a dilly va bene in quel modo......

    ma pure ho capito diversamente e le formule potrebbero essere:
    =MATR.SOMMA.PRODOTTO((VAL.PARI(RIF.COLONNA(B3:F3)))*(B3:F3<=14/24)*C3:G3)
    per il mattino

    =MATR.SOMMA.PRODOTTO((VAL.PARI(RIF.COLONNA(B3:F3)))*(B3:F3>14/24)*C3:G3)
    per il pomeriggio
    "So che spiegare il proprio problema, in modo comprensibile, richiede un certo impegno ed è un lavoro "palloso", ma qualcuno lo deve pur fare ....., indovina chi?" (Cit. "Scossa")

  11. I seguenti utenti hanno dato un "Like"


  12. #9
    L'avatar di Gianfranco55
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    Vicenza
    Età
    62
    Messaggi
    2078
    Versione Office
    2016
    Likes ricevuti
    553
    Likes dati
    117

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    boh!

    ho controllato i dati di Dilly
    e cromagno ha esaudito la richiesta come formulata

    ma allora TOS1-TOS2 ecc

    sono i colpi di tosse o altro?

    io pensavo fossero quelli da contare.

  13. #10

    L'avatar di cromagno
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Sardegna
    Età
    37
    Messaggi
    4028
    Versione Office
    2013
    Likes ricevuti
    1232
    Likes dati
    925

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da Irclen Visualizza Messaggio
    Scusa Cromagno, io ho scaricato l'allegato e ho applicato le formule come dici tu, ma il risultato della tosse non torna mica.
    Ciao a tutti,

    @Irclen
    Cos'è di preciso che non ti torna... basandoti su quello che ha chiesto @Dilly e sul suo file allegato con i i risultati scritti a mano?

    @Gianfranco

    Citazione Originariamente Scritto da Gianfranco
    ma allora TOS1-TOS2 ecc

    sono i colpi di tosse o altro?

    io pensavo fossero quelli da contare.
    Non hai tutti i torti...
    non mi sono soffermato a chiederlo a Dilly in quanto da quello che aveva scritto manualmente (i risultati) si capiva che poteva essere solo la conta degli "eventi" e non degli effettivi "colpi di tosse"... o almeno spero

    Ad ogni modo, dopo l'intervento di @ninai ( ), con le sue formule si possono determinare anche i "colpi di tosse"

    Ciao
    Tore

    "Sono le persone che nessuno immagina che possano fare certe cose, quelle che fanno cose che nessuno può immaginare."

  14. #11
    L'avatar di Irclen
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Località
    Quarrata
    Età
    48
    Messaggi
    165
    Versione Office
    Office2016
    Likes ricevuti
    5
    Likes dati
    7

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    La soluzione di Ninai va bene. Allego file risolto.
    Bravi vi ringrazio.
    Giusto cromagno.
    Se l'orario corrisponde a quando ha tossito allora torna hai ragione.
    File Allegati File Allegati

  15. #12

    L'avatar di cromagno
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Sardegna
    Età
    37
    Messaggi
    4028
    Versione Office
    2013
    Likes ricevuti
    1232
    Likes dati
    925

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da Irclen Visualizza Messaggio
    La soluzione di Ninai va bene. Allego file risolto.
    Bravi vi ringrazio.
    Si ok... va bene per quello che intendevi tu, ma non per quello che ha chiesto chi la discussione l'ha aperta.

    "Sono le persone che nessuno immagina che possano fare certe cose, quelle che fanno cose che nessuno può immaginare."

  16. #13
    L'avatar di Gerardo Zuccalà
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Milano, Italy
    Età
    49
    Messaggi
    4916
    Versione Office
    2013
    Likes ricevuti
    1117
    Likes dati
    1126

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da Irclen Visualizza Messaggio
    La soluzione di Ninai va bene. Allego file risolto.
    Bravi vi ringrazio.
    Ciao irclen
    ninai ha evitato di mettere l'allegato per il semplice motivo che non serve, visto che con un semplice copia ed incolla tutto si risolve, questo è un buon modo per risparmiare spazio nei server....
    Suggerisco di inserire i file allegati quando non se ne può fare a meno, esempio di casi molto articolati e che il richiedente di aiuto non riesce ad applicare...
    Un saluto

  17. I seguenti utenti hanno dato un "Like"


  18. #14
    L'avatar di Irclen
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Località
    Quarrata
    Età
    48
    Messaggi
    165
    Versione Office
    Office2016
    Likes ricevuti
    5
    Likes dati
    7

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Scusa Gerardo per l'allegato, io ho solo riportato il file allegato con le formule copiate da Ninai e applicate al file di Dilly,
    magari sapessi farle. :)

    ----------Post unito in automatico----------

    Citazione Originariamente Scritto da cromagno Visualizza Messaggio
    Ciao,
    ci provo....

    =SE(CONTA.VUOTE($B3:$G3)=6;"";MATR.SOMMA.PRODOTTO(($B3:$G3>=ORARIO(9;0;0))*($B3:$G3<=ORARIO(14;0;0))))

    Inizio da questa parte che è la più diretta:
    CONTA.VUOTE($B3:$G3)=6

    fa semplicemente una conta delle celle vuote nel range $B3:$G3.
    Occhio al "riferimento assoluto", il $, solo per le colonne... in modo che copiando la cella verso il basso, la riga si aggiorni prendendo come riferimento il nuovo range: $B4:$G4, $B5:$G5, $B6:$G6, etc....

    Se questa conta è uguale al numero di celle che compongono il range, allora mi restituisce una cella vuota, altrimenti si passa all'altra formula:

    MATR.SOMMA.PRODOTTO(($B3:$G3>=ORARIO(9;0;0))*($B3:$G3<=ORARIO(14;0;0)))

    questa parte:
    $B3:$G3>=ORARIO(9;0;0)

    controlla se le celle del range indicato sono maggiori o uguali all'orario ORARIO(9;0;0) ----> che sarebbero le 09:00:00 (ore:minuti:secondi).

    per il range indicato ($B3:$G3), avrò come risultato:
    VERO.FALSO.FALSO.FALSO.FALSO.FALSO

    tenendo presente che VERO = 1 e che FALSO = 0, il risultato di prima lo puoi leggere come:
    1.0.0.0.0.0

    stessa cosa per l'altro pezzo di formula (ma stavolta controllerà se è minore o uguale all'orario):
    $B3:$G3<=ORARIO(14;0;0)

    che sarebbe:
    1.0.0.0.0.0

    moltiplicando questi due pezzi (simbolo asterisco * ), otterrei:
    (1.0.0.0.0.0)*(1.0.0.0.0.0)

    quei punti che vedi, sono i separatori di matrice. In pratica il punto sta ad indicare che finisce una riga ed inizia la riga successiva.
    Quindi è come se la moltiplicazione fosse:

    1 * 1 = 1
    0 * 0 = 0
    0 * 0 = 0
    0 * 0 = 0
    0 * 0 = 0
    0 * 0 = 0

    la funzione MATR.SOMMA.PRODOTTO, non fa altro che sommare i risultati ottenuti:
    1+0+0+0+0+0

    e quindi ottengo 1, che è il risultato che ti ritrovi nella cella J3.

    P.S.
    Per vedere tutti questi passaggi, posizionati sopra la cella con la formula e usa lo strumento "valuta formula" (dalla scheda "Formule").

    Spero di aver chiarito...

    Ciao
    Tore
    Scusa ancora Cromagno, io sono nuovo di Excel è solo due mesi che ce l'ho, per poter moltiplicare il range B3:G3, non bisogna mettere il "--" prima per
    trasformare i Vero e Falso in numeri 1 e 0.

  19. #15

    L'avatar di cromagno
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Sardegna
    Età
    37
    Messaggi
    4028
    Versione Office
    2013
    Likes ricevuti
    1232
    Likes dati
    925

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da Irclen Visualizza Messaggio
    Scusa ancora Cromagno, io sono nuovo di Excel è solo due mesi che ce l'ho, per poter moltiplicare il range B3:G3, non bisogna mettere il "--" prima per
    trasformare i Vero e Falso in numeri 1 e 0.
    Ciao Irclen,

    il doppio meno "--" si usa per quello che hai detto ma solo se stai agendo su un singolo range.
    Nelle formule di prima, stai moltiplicando già due matrici di VERO e FALSO:
    (VERO.FALSO.FALSO.FALSO.FALSO.FALSO)*(VERO.FALSO.FALSO.FALSO.FALSO.FALSO)

    quindi otterrai già la conversione.

    Se avessi usato il MATR.SOMMA.PRODOTTO con un solo range:

    =MATR.SOMMA.PRODOTTO(($B3:$G3>=ORARIO(9;0;0)))

    allora si che avresti dovuto usare il "--" :

    =MATR.SOMMA.PRODOTTO(--($B3:$G3>=ORARIO(9;0;0)))

    P.S.
    al posto del "--", potresti moltiplicare per 1 (*1) o aggiungere uno zero (+0), insomma, fare un'operazione che non influisca sui risultati ma che facendola effettuerà la conversione da VERO a 1 e da FALSO a 0.

    "Sono le persone che nessuno immagina che possano fare certe cose, quelle che fanno cose che nessuno può immaginare."

  20. #16
    L'avatar di Irclen
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Località
    Quarrata
    Età
    48
    Messaggi
    165
    Versione Office
    Office2016
    Likes ricevuti
    5
    Likes dati
    7

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Grazie un saluto.

  21. #17
    Dilly
    Ospite L'avatar di Dilly

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da Gianfranco55 Visualizza Messaggio
    Ciao
    neanche a me torna

    stai contando gli orari non i colpi di tosse
    o sbaglio?
    Buonasera Gianfranco
    Si, Cromagno ha capito bene quello che volevo, le volte che a tossito, non i colpi di tosse, quindi solo gli orari.
    E' perfetto

  22. #18
    Dilly
    Ospite L'avatar di Dilly

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da ninai Visualizza Messaggio
    ciao
    mi avete incuriosito,
    se a dilly va bene in quel modo......

    ma pure ho capito diversamente e le formule potrebbero essere:
    =MATR.SOMMA.PRODOTTO((VAL.PARI(RIF.COLONNA(B3:F3)))*(B3:F3<=14/24)*C3:G3)
    per il mattino

    =MATR.SOMMA.PRODOTTO((VAL.PARI(RIF.COLONNA(B3:F3)))*(B3:F3>14/24)*C3:G3)
    per il pomeriggio
    Hola Ninai!!!
    Cromagno ha capito bene, forse sono io che mi sono spiegata male pero visto che tu....sei sempre avanti.........mi rubo la tua formula perché mi servono anche i "colpi di tosse"

  23. #19
    Dilly
    Ospite L'avatar di Dilly

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da Gianfranco55 Visualizza Messaggio
    boh!

    ho controllato i dati di Dilly
    e cromagno ha esaudito la richiesta come formulata

    ma allora TOS1-TOS2 ecc

    sono i colpi di tosse o altro?

    io pensavo fossero quelli da contare.
    Tos 1, Tos 2, Tos 3 sono le colonne che noi, man a man che tossisce, appuntiamo al momento. Sono le volte che tossisce, poi a ogni volta appuntiamo i colpi di tosse...
    Ho una scheda in cui ci sono tante info e sto cercando di escludere i motivi per cui tossisce.
    Non so se mi sono spiegata bene

  24. #20
    Dilly
    Ospite L'avatar di Dilly

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da cromagno Visualizza Messaggio
    Non hai tutti i torti...
    non mi sono soffermato a chiederlo a Dilly in quanto da quello che aveva scritto manualmente (i risultati) si capiva che poteva essere solo la conta degli "eventi" e non degli effettivi "colpi di tosse"... o almeno spero

    Ad ogni modo, dopo l'intervento di @ninai ( ), con le sue formule si possono determinare anche i "colpi di tosse"

    Ciao
    Tore

    Tore...mi hai capito in pieno!
    Però intanto mi "rubo" anche quelle di Ninai che mi servivano

    Grazie a tutti, ragazzi!!!

  25. #21
    L'avatar di Gianfranco55
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    Vicenza
    Età
    62
    Messaggi
    2078
    Versione Office
    2016
    Likes ricevuti
    553
    Likes dati
    117

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Ciao Dilly

    ma dai! contate anche i colpi di tosse?

    ma una pasticca Valda non gliela farebbe passare?

  26. #22
    Dilly
    Ospite L'avatar di Dilly

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da Gianfranco55 Visualizza Messaggio
    Ciao Dilly

    ma dai! contate anche i colpi di tosse?

    ma una pasticca Valda non gliela farebbe passare?

    ahahha....si infatti!!! Una Valda risolverebbe tutti i problemi.
    E' una delfina che ha un problema respiratorio, per cui la teniamo sotto controllo al 1000 per 1000.
    Sai, il 90% della gente non ha la più pallida idea di quanto siano osservati, curati e "viziati"
    Vengono solo a vedere lo spettacolo e per noi quello ti garantisco che è un puro dettaglio.
    Sono più tenuti sotto controllo loro che qualsiasi essere umano. Analisi del sangue ogni tre mesi per prevenzione.
    (Tra l'altro tra poco arriverò a chiedervi aiuto anche per quello)

    La scheda che sto preparando voglio farla con più dettagli possibili per poter estrapolare con excel qualsiasi tipo di statistica o dato importante, ho ancora molto lavoro da fare questa scheda. Solo che devo postare per argomenti.

  27. #23
    L'avatar di Gianfranco55
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    Vicenza
    Età
    62
    Messaggi
    2078
    Versione Office
    2016
    Likes ricevuti
    553
    Likes dati
    117

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Ciao Dilly

    so quante fatiche fate
    in famiglia ho già chi ha lavorato con queste bellissime creature e altre
    e ci sta lavorando anche se con altre mansioni dalle tue.

    Ora non prendertela a male ma parliamo di grafica

    le tue tabelle sono belle ma a mio avviso ( ricorda a mio avviso )
    sono un pelino messicaneggianti.

    usi colori troppo forti e con molto contrasto
    ora se uno ci passa dieci minuti al giorno su quella tabella l'effetto è
    bellissimo ma se ci lavori ore alla fine il tutto diventa psicadelico.
    è come sniffare trielina ( non provarci )

    secondo me i colori da usare devono essere molto più
    tenui per non stancare gli occhi.

    pensaci

  28. #24
    Dilly
    Ospite L'avatar di Dilly

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da Gianfranco55 Visualizza Messaggio
    Ciao Dilly

    so quante fatiche fate
    in famiglia ho già chi ha lavorato con queste bellissime creature e altre
    e ci sta lavorando anche se con altre mansioni dalle tue.

    Ora non prendertela a male ma parliamo di grafica

    le tue tabelle sono belle ma a mio avviso ( ricorda a mio avviso )
    sono un pelino messicaneggianti.

    usi colori troppo forti e con molto contrasto
    ora se uno ci passa dieci minuti al giorno su quella tabella l'effetto è
    bellissimo ma se ci lavori ore alla fine il tutto diventa psicadelico.
    è come sniffare trielina ( non provarci )

    secondo me i colori da usare devono essere molto più
    tenui per non stancare gli occhi.

    pensaci
    Ciao Gianfranco,
    mi piacciono queste critiche!!
    L'ho sempre pensato.
    Il fatto è che noi facciamo un lavoro in cui al pc ci stiamo ben poco. Appuntiamo al momento e poi...di nuovo di corsa in acqua o in cucina.
    Io ci lavoro un po' di più perché adoro l'informatica.
    Forse ne avevo già parlato, ma sai che se non ho il mio font giusto e il mio colore giusto prima di cominciare con una nuova scheda...non riesco a creare?
    Non lo capisce nessuno, ma è così.
    Comunque hai perfettamente ragione e ti capisco in pieno.
    Il mio progetto si basa su grafici che "servirò" ai veterinari per cui non credo che un veterinario perderà gli occhi per guardarlo, perché , come dici tu, non sarà per molto tempo. Credo molto che l'occhio voglia la sua parte
    Tra poco posterò un grafico perché ho bisogno di un aiuto e mi dirai che ne pensi, sono curiosa!!
    Continua con le critiche che mi piace chi non regala parole.

    Grazie

  29. #25
    Dilly
    Ospite L'avatar di Dilly

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da ninai Visualizza Messaggio
    visto che siamo in tema di consigli.
    Oltre a condividere quelli di Gianfranco (io anche solo per testare le formule ho tolto gli sfondi colorati), ti volevo suggerire di usare un'acquisizione dati tipo tabella database. Questo ti permetterà di analizzare i dati in seguito, con formule più semplici e/o con tabelle pivot, grafici ecc.
    Un esempio, la tabella di prima io l'avrei fatta generare da una tabella del tipo:

    data----ora-----animale----n. colpi tosse----ecc.
    con ogni evento in singole righe

    così i dati si presterebbero meglio ad essere analizzati.
    Ovviamente in questo caso i campi in esame erano pochi ma per il futuro rifletti su questo.
    Grazie Ninai
    nel file che ho allegato prima per le formule che mi avete fatto, ci sono solamente un paio di dati, in realtà è molto più complessa.
    La sto preparando vuota in modo che possiate capire come meglio posso impostarla, in base ai dati che devo elaborare.
    Ho anche un problema per un tipo di grafico ma poi posterò il problema nella sezione giusta.

    E' un po' incasinata, ma non complicata e con voi mi piacerebbe capire come formattarla per facilitare l'elaborazione dei dati.
    Ho già in mente di guardare qualche video di Gerardo su Tabelle Pivot che ancora non ho capito cosa sono e penso mi possano servire come dici tu.
    Il giorno ha solo 24 ore e mi manca tempo!

    Farò un elenco dei dati che mi serve elaborare, delle colonne o righe per l'intestazione, poi seguirò i vostri consigli.
    Ho anche un altro dubbio. Non so se fare un foglio per mese o tutto in un foglio e la elaborazione dati su un secondo foglio...ancora non ho idea.
    Ho i dati da luglio dello scorso anno e tutto è in un unico foglio per il momento.
    Il tutto è già elaborato, grafici compresi (stupendi a mio parere ), solamente che non è molto pratica per certe cose, tipo quante volte tossiva e quanti colpi di tosse faceva ogni volta...quello era tutto a mano.

    Sono tutta orecchie!!

  30. #26
    Dilly
    Ospite L'avatar di Dilly

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da ninai Visualizza Messaggio
    visto che siamo in tema di consigli.
    Oltre a condividere quelli di Gianfranco (io anche solo per testare le formule ho tolto gli sfondi colorati)...
    Davvero gli sfondi possono interferire con le formule????

  31. #27
    L'avatar di ninai
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Barcellona P.G.
    Età
    55
    Messaggi
    1689
    Versione Office
    2010 PC
    Likes ricevuti
    899
    Likes dati
    185

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    visto che siamo in tema di consigli.
    Oltre a condividere quelli di Gianfranco (io anche solo per testare le formule ho tolto gli sfondi colorati), ti volevo suggerire di usare un'acquisizione dati tipo tabella database. Questo ti permetterà di analizzare i dati in seguito, con formule più semplici e/o con tabelle pivot, grafici ecc.
    Un esempio, la tabella di prima io l'avrei fatta generare da una tabella del tipo:

    data----ora-----animale----n. colpi tosse----ecc.
    con ogni evento in singole righe

    così i dati si presterebbero meglio ad essere analizzati.
    Ovviamente in questo caso i campi in esame erano pochi ma per il futuro rifletti su questo.

    ----------Post unito in automatico----------
    Citazione Originariamente Scritto da Dilly Visualizza Messaggio
    Davvero gli sfondi possono interferire con le formule????
    no!!
    solo sulle mie!
    mi va la vista in tilt e successivamente anche il cervello
    "So che spiegare il proprio problema, in modo comprensibile, richiede un certo impegno ed è un lavoro "palloso", ma qualcuno lo deve pur fare ....., indovina chi?" (Cit. "Scossa")

  32. #28
    L'avatar di Catwoman
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Aug 2016
    Località
    Tenerife
    Messaggi
    762
    Versione Office
    2013
    Likes ricevuti
    131
    Likes dati
    705

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    Citazione Originariamente Scritto da ninai Visualizza Messaggio
    ciao
    mi avete incuriosito,
    se a dilly va bene in quel modo......

    ma pure ho capito diversamente e le formule potrebbero essere:
    =MATR.SOMMA.PRODOTTO((VAL.PARI(RIF.COLONNA(B3:F3)))*(B3:F3<=14/24)*C3:G3)
    per il mattino

    =MATR.SOMMA.PRODOTTO((VAL.PARI(RIF.COLONNA(B3:F3)))*(B3:F3>14/24)*C3:G3)
    per il pomeriggio



    @ Ninai, perdona se torno su questo post ma sto diventando cretina da due ore.
    Nel file che avevo postato qui, la tua formula delle volte che tossisce la delfina funziona.
    Ora sto cercando di metterla nel file originale e non capisco dove sbaglio, non mi funziona.
    Avevo aggiunto anche

    =SE(CONTA.VUOTE($B3:$G3)=6;""

    Me la potresti spiegare come se dovessi farlo per una bambina di 2 anni?
    Se proprio non riesco allegherò il file ma volevo farlo da sola.

  33. #29
    L'avatar di ninai
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Barcellona P.G.
    Età
    55
    Messaggi
    1689
    Versione Office
    2010 PC
    Likes ricevuti
    899
    Likes dati
    185

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    ciao Dillina
    Coì, dopo 6 giorni, metti a dura prova la mia memoria di ultra 50enne. Devo fare mente locale su quale era il problema.
    La spiegazioe è + o - quella che ti ha data, in modo molto esaustivo, cromagno.
    =MATR.SOMMA.PRODOTTO((VAL.PARI(RIF.COLONNA(B3:F3)))*(B3:F3<=14/24)*C3:G3)
    si tratta di una somma di C3:G3, condizionata da più criteri:
    =(B3:F3<=14/24)
    che i valori siano inferiori o uguali alle 14

    per escludere dalla somma le colonne con l'orario:
    (VAL.PARI(RIF.COLONNA(B3:F3)))

    Quì sembra un controsenso (le colonne pari: B,D,F sono quelle con l'orario) ma devi notare che ho sfalsato il range dei criteri (da B a F), da quello della somma (da C a G), mantenendo in ogni caso il numero delle colonne interessate, sempre uguale (requisito fondamentale per le matriciali).


    Da questa spiegazione, non l'ho capito neanche io come ho fatto


    un aiuto a capire, ti potrebbe venire, premendo F9 dopo aver selezionato le parti di formula prima menzionate:

    selezioni (B3:F3<=14/24) premi F9 ed otterrai : {VERO\FALSO\FALSO\FALSO\FALSO}

    selezioni (VAL.PARI(RIF.COLONNA(B3:F3))) premi F9 ed otterrai : {VERO\FALSO\VERO\FALSO\VERO}

    pensando i VERO come 1 e i FALSO come 0, moltiplicando otterrai=1\0\0\0\0 pertanto, moltiplicando per i valori in C3:G3, solo il primo sarà sommato.

    Adesso è proprio chiaro
    "So che spiegare il proprio problema, in modo comprensibile, richiede un certo impegno ed è un lavoro "palloso", ma qualcuno lo deve pur fare ....., indovina chi?" (Cit. "Scossa")

  34. #30
    L'avatar di Catwoman
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Aug 2016
    Località
    Tenerife
    Messaggi
    762
    Versione Office
    2013
    Likes ricevuti
    131
    Likes dati
    705

    Re: Quante volte la mattina e quante al pomeriggio?

    @Ninai..
    sapevo che non mi avresti abbandonata!!
    Ma sai che mi sono appena stampata la spiegazione di Cromagno e me la sono letta passo a passo, poi pero tu dopo mi cambi i range e sono andata totalmente in palla! Dimmi se vuoi che ti alleghi il file o altrimenti facciamo domani se è troppo tardi.
    Mi rendo sempre più conto che io avrei bisogno di un corso proprio base base...
    Prima o poi capirò.
    Aspetto tue news...

Discussioni Simili

  1. [Risolto] Aiuto - dopo quante righe si presenta un valore
    Di Aura76 nel forum Domande su Excel in generale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 01/02/17, 11:46
  2. [Risolto] Macro per ordinare in base a quante volte è presente un carattere specifico.
    Di Lety88 nel forum Domande su Excel VBA e MACRO
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 01/11/16, 22:00
  3. Che specie, quante Kcal e quanti Kg di pesce mangiamo all'anno?
    Di Catwoman nel forum Domande su Excel in generale
    Risposte: 61
    Ultimo Messaggio: 16/08/16, 15:18
  4. contare quante volte un valore ricorre in un range di celle
    Di nessi nel forum Domande su Excel in generale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 14/05/16, 16:57
  5. Valore numerico ripetuto 3 volte
    Di Pollosud nel forum Domande su Excel in generale
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 27/10/15, 00:27

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •