Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Argomento k della funzione Piccolo



  1. #1
    L'avatar di Beppe
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Brescia
    Età
    37
    Messaggi
    78
    Versione Office
    2010 Win
    Likes ricevuti
    1

    Argomento k della funzione Piccolo

    Ciao a tutti. So che per far incrementare il k della funzione Piccolo, posso usare la funzione righe o anche il conta.se,ad ex conta.se($A$1:A1;A1).
    Però mi sono reso conto che qualche volta sono in difficoltà nello scegliere tra i due....
    Chiedo lumi...:185:
    Grazie.
    Windows 7
    Office 2010

  2. #2

    L'avatar di ges
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Como
    Età
    53
    Messaggi
    7140
    Versione Office
    2011MAC 2016WIN
    Likes ricevuti
    2063
    Likes dati
    1300
    Ciao Beppe,
    le funzione RIGHE e quella CONTA.SE($A$1:A1;A1) fanno due cose diverse.

    Con CONTA.SE($A$1:A1;A1) stai chiedendo quante volte nell’intervallo da $A$1:A1 è presente il valore A1, mentre con RIGHE($A$1:A1) stai semplicemente contando la differenza tra il primo numero di riga e il secondo e visto che il primo è bloccato trascinando la formula verso il basso ti restituirà i numeri 1,2,3, ecc. (stessa cosa fa RIF.RIGA(A1).

    Dipende in che contesto usi questa funzione con PICCOLO, ci mostri qualche esempio?
    Quando si scartano tutte le ipotesi possibili, quella che resta, anche se può sembrare improbabile, non può che essere quella giusta!

  3. #3
    L'avatar di Beppe
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Brescia
    Età
    37
    Messaggi
    78
    Versione Office
    2010 Win
    Likes ricevuti
    1
    In questo esempio (la classifica è puramente casuale,non me ne vogliate:167:) per il k ho usato il conta.se
    la formula in A2=INDICE($G$2:$G$9;PICCOLO(SE($H$2:$H$9=B2;RIF.RIGA($H$2:$H$9)-1);CONTA.SE($B$2:B2;B2)))
    convalida con CTRL-SHIFT-INVIO


    A
    B
    C
    D
    E
    F
    G
    H
    1
    Nome Punti Nome Punti
    2
    juve
    25
    genoa
    12
    3
    milan
    25
    inter
    13
    4
    roma
    24
    juve
    25
    5
    lazio
    23
    lazio
    23
    6
    torino
    15
    milan
    25
    7
    sampdoria
    14
    roma
    24
    8
    inter
    13
    sampdoria
    14
    9
    genoa
    12
    torino
    15

    in quali casi invece, con la funzione Piccolo(Se...), devo usare il righe() per far incrementare il k?:92:

    Grazie.
    Windows 7
    Office 2010

  4. #4

    L'avatar di ges
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Como
    Età
    53
    Messaggi
    7140
    Versione Office
    2011MAC 2016WIN
    Likes ricevuti
    2063
    Likes dati
    1300
    Cerco di spiegarlo.

    In questo caso tu stai dicendo al k che di ciascun valore nell’intervallo A2:A9 vuoi la prima posizione (cioè 1) ma nel momento in cui incontra due valori uguali, nel tuo caso 25 ( Juve e Milan) la funzione conta che ci sono due valori in quell'intervallo e quindi scrive 2 creando una classifica di questi valori (1 e 2).

    Se invece scegli RIGHE($A$1:A1), nei primi due valori uguali (25) avrai 1 e 2, ma nel momento che incontri l’altro valore (24) avrai il 3! Ma tu non vuoi il terzo posto del valore 24 (dato che ce ne è uno solo) vuoi il primo posto. Quindi in questo caso non va bene RIGHE ma CONTA.SE.

    Ti mostro l'esempio, in cui ho cambiato un punteggio in 24 sperando che sia più chiaro:
    K
    L
    M
    N
    O
    1
    Nome Punti
    CONTA.SE
    RIGHE
    2
    juve
    25
    1
    1
    3
    milan
    25
    2
    2
    4
    roma
    24
    1
    3
    5
    lazio
    24
    2
    4
    6
    torino
    15
    1
    5
    7
    sampdoria
    14
    1
    6
    8
    inter
    13
    1
    7
    9
    genoa
    12
    1
    8
    Quando si scartano tutte le ipotesi possibili, quella che resta, anche se può sembrare improbabile, non può che essere quella giusta!

  5. #5

    L'avatar di ges
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Como
    Età
    53
    Messaggi
    7140
    Versione Office
    2011MAC 2016WIN
    Likes ricevuti
    2063
    Likes dati
    1300
    Se invece usi questa formula:

    =INDICE(A$1:A$8;CONFRONTA(PICCOLO($B$1:$B$8+RIF.RIGA($A$1:$A$8)/10000;RIGHE($A$1:A1));$B$1:$B$8+RIF.RIGA($A$1:$A$8)/10000;0))

    Ottiene questo risultato (senza la colonna di appoggio della classifica in ordine che invece usavi con l'altra formula)

    A
    B
    C
    D
    E
    1
    juve
    25
    genoa
    12
    2
    milan
    25
    inter
    13
    3
    roma
    24
    sampdoria
    14
    4
    lazio
    23
    torino
    15
    5
    torino
    15
    lazio
    23
    6
    sampdoria
    14
    roma
    24
    7
    inter
    13
    juve
    25
    8
    genoa
    12
    milan
    25


    In questo caso stiamo chiedendo a PICCOLO di metterci in ordine le squadre (e i punti se trascini la formula a destra) in ordine crescente in base al punteggio. Quindi ci interessa un ordine del tipo 1,2,3,4, ecc e quindi in questo caso bisogna usare RIGHE($A1$:A1) o anche RIF.RIGA(A1 che fa la stessa cosa ma è pericoloso se si aggiunge o si toglie una righe poiché si snatura l’ordine.

    P.S. - Nella formula è stato aggiunto un valore poi diviso un numero (+RIF.RIGA($A$1:$A$8)/10000) in modo che si creino dei risultati sempre uguali al punteggio delle squadre ma con piccoli decimali che servono a creare la classifica in caso di punteggi uguali, che altrimenti la funzione non rileverebbe.
    Ultima modifica fatta da:ges; 22/08/15 alle 18:13
    Quando si scartano tutte le ipotesi possibili, quella che resta, anche se può sembrare improbabile, non può che essere quella giusta!

  6. #6
    L'avatar di Beppe
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Brescia
    Età
    37
    Messaggi
    78
    Versione Office
    2010 Win
    Likes ricevuti
    1
    Grazie mille davvero!
    Ultima modifica fatta da:Canapone; 06/02/17 alle 17:36
    Windows 7
    Office 2010

  7. #7
    L'avatar di Gerardo Zuccalà
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Milano, Italy
    Età
    49
    Messaggi
    4916
    Versione Office
    2013
    Likes ricevuti
    1117
    Likes dati
    1126
    Citazione Originariamente Scritto da Beppe Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti. So che per far incrementare il k della funzione Piccolo, posso usare la funzione righe o anche il conta.se,ad ex conta.se($A$1:A1;A1).
    Però mi sono reso conto che qualche volta sono in difficoltà nello scegliere tra i due....
    Chiedo lumi...:185:
    Grazie.
    Ciao Beppe e tutti gli amici del forum
    Ottima spiegazione di Ges che ti illustra che tipo di calcolo fanno queste formule come e quando applicarle
    Adesso però vorrei spiegarlo a modo mio e cercherò di centrare il nodo del problema
    E per fare questo mi sono avvalso di questa immagine
    Prima di tutto Bisogna sapere che la formula con il RIGHE ti da numeri incrementali ogniqualvolta che trasciniamo la formula verso il basso, ed è proprio qui il problema perché in casi in cui devo soddisfare altri criteri (di tipo O) e la funzione RIGHE non va piu bene.
    Per spiegarmi meglio dovete vedere la seconda tabella dove i criteri sono 2 e quindi quando copiamo la formula verso il basso noterete che la formula vede il criterio successivo e il “K” ha bisogno di ripartire da 1, però la funzione RIGHE continuerebbe imperterrito con i suoi numeri incrementali, e di conseguenza non riesce a soddisfare la nuova posizione che serve al PICCOLO, e quindi con l’escamotage del CONTA.SE ci arriva in soccorso perché al cambiare del criteri Riparte da 1




    Fatemi sapere
    Ultima modifica fatta da:Gerardo Zuccalà; 22/08/15 alle 23:37

  8. #8
    L'avatar di Beppe
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Brescia
    Età
    37
    Messaggi
    78
    Versione Office
    2010 Win
    Likes ricevuti
    1
    Grazie mille Gerardo. Ho capito una volta per tutte. Grazie davvero. È inusuale che in Italia qualcuno metta a disposizione le proprie conoscenze con altri. Grazie ancora.
    Windows 7
    Office 2010

Discussioni Simili

  1. [Risolto] Funzione NUM.SETTIMANA al contrario, per farmi restituire il primo lunedi della settimana
    Di Gerardo Zuccalà nel forum Domande su Excel in generale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 06/02/17, 01:26
  2. [Risolto] Ordinare con la funzione "piccolo"..ma "portandosi dietro" anche altri dati affiancati
    Di mauri73 nel forum Domande su Excel in generale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 05/02/17, 14:57
  3. Importazione file .csv e gestione grafici dinamici in funzione della data
    Di Giupe77 nel forum Domande su Excel VBA e MACRO
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 01/02/17, 22:12
  4. [Risolto] inserire nuova data in funzione della precedente
    Di Eddie18 nel forum Domande su Excel in generale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 26/10/16, 17:53
  5. Funzione indice/confronta all'interno della Funzione "O" ed "E"
    Di Rosaria79 nel forum Domande su Excel in generale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 28/06/16, 20:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •