Risultati da 1 a 13 di 13

Discussione: Calcolo Ore Lavorative Mensili date le Ore Settimanali



  1. #1
    L'avatar di Pizzetto
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Roma
    Età
    62
    Messaggi
    57
    Versione Office
    2007/2013
    Likes ricevuti
    2
    Likes dati
    7

    Calcolo Ore Lavorative Mensili date le Ore Settimanali

    Ciao a tutti

    Questo in allegato è un foglio proveniente da una precedente discussione (Turni di lavoro notturni - suddivisione ore da prefestivo a festivo e viceversa) e
    che funziona alla perfezione. Purtroppo, con le mie scarse conoscenze in materia, non avevo tenuto conto di esigenze che ora vi spiego:

    L'Azienda opera nel mondo dei Servizi e per questo ha diversi "tipi" di lavoratori. Da quelli che fanno 2 o 3 ore al giorno, a quelli che fanno 195 ore al mese.

    Per questo, al momento dell'assunzione, viene fatto un diverso contratto ad-personam, in ore settimanali (full time/part time) oppure direttamente in ore mensili.

    E' chiaro che l'Azienda possiede un software che elabora le buste paga, ma c'è bisogno di un foglio presenze con il quale ogni lavoratore mandi all'ufficio del
    personale le proprie ore lavorate mensili.
    Il foglio presenze usato fino ad oggi è perlopiù a calcoli manuali e per questo presenta una serie di lacune che non permettono ai colleghi dell'ufficio personale, di
    capire alla perfezione e quindi commettere una serie di errori in busta paga..

    Quindi la domanda è:- Sarebbe possibile inserire nel cerca.verticale una elaborazione per trovare le ore mensili ove ci siano quelle settimanali? Chiaramente del
    mese in lavorazione?

    Grazie
    Invia MPPM 

  2. #2
    L'avatar di ninai
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Barcellona P.G.
    Età
    55
    Messaggi
    1652
    Versione Office
    2010 PC
    Likes ricevuti
    889
    Likes dati
    183
    ciao (si riparte)

    non ho ben chiaro tutto l'insieme (un paio di dati li potevi mettere nel file)

    comunque, senza entrare nel merito delle varie formule, quella in D43 è quasi buona:

    =SE(VAL.ERRORE(INDICE(ELENCO;CONFRONTA(J1;COGNOME;0);7));"";INDICE(ELENCO;CONFRONTA(J1;COGNOME;0);8)/5*22)
    solo che, il numero dei giorni lavorativi del ( 22 ), andrebbe calcolato in base al mese ed alle festività.
    pertanto necessita di qualche aggiunga?? o no??


    edit
    sì errore di distrazione
    certo, la formula iniziale va in D42
    Invia MPPM 

  3. #3
    L'avatar di Pizzetto
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Roma
    Età
    62
    Messaggi
    57
    Versione Office
    2007/2013
    Likes ricevuti
    2
    Likes dati
    7
    Ciao

    Si. La difficoltà è proprio nel fargli fare i conteggi tenendo conto del mese in essere.

    Dalla nostra invece c'è che chi ha un contratto settimanale lavora solo nei giorni feriali (almeno credo sia così).
    Invia MPPM 

  4. #4
    L'avatar di Pizzetto
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Roma
    Età
    62
    Messaggi
    57
    Versione Office
    2007/2013
    Likes ricevuti
    2
    Likes dati
    7
    Scusa ninai

    Ma in D43 non deve far altro che sommare le ore lavorate mese. Quello che necessita di una formula è D42.
    E se metto la tua modifica in D42, non tiene più conto che già esistono le ore mensili del dipendente scelto in J1.

    Quelle 195 ore che ci sono nel file esempio, sono quelle trovate da cerca.verticale nel foglio "Elenco dip.".
    Il problema è proprio che non tutti hanno un contratto che prevede a priori le ore mensili.
    Invia MPPM 

  5. #5
    L'avatar di ninai
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Barcellona P.G.
    Età
    55
    Messaggi
    1652
    Versione Office
    2010 PC
    Likes ricevuti
    889
    Likes dati
    183
    per conteggiare quanti giorni lavorativi vi sono in un mese, metti in una cella qualunque:

    =CONTA.NUMERI(A8:A38)-MATR.SOMMA.PRODOTTO(--(((CONTA.SE(FESTIVI;A8:A38))+(SE(A8:A38<>"";RESTO(A8:A38;7)=1)))>0))

    da inviare come matriciale (CTRL+MAIUSCOLO+INVIO)

    a questo punto nella formula che ti avevo prima suggerito, basta sostituire al 22 , la cella dove hai collocato questa formula per i giorni lavorativi.

    ho considerato il sabato come lavorativi, lo escludere dal conteggio dei lavorativi???
    Invia MPPM 

  6. #6
    L'avatar di ninai
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Barcellona P.G.
    Età
    55
    Messaggi
    1652
    Versione Office
    2010 PC
    Likes ricevuti
    889
    Likes dati
    183
    per far combaciare i risultati, con l'esempio che tu hai fatto nel file (22 giorni in ottobre), ho dovuto escludere anche i sabati, pertanto la formula (l'ho messa in D41) diventa:

    =CONTA.NUMERI(A8:A38)-MATR.SOMMA.PRODOTTO(--(((CONTA.SE(FESTIVI;A8:A38))+(SE(A8:A38<>"";(RESTO(A8:A38;7)=1)+(RESTO(A8:A38;7)=0))))>0))

    quella in D42:
    =SE(VAL.ERRORE(INDICE(ELENCO;CONFRONTA(J1;COGNOME;0);7));"";INDICE(ELENCO;CONFRONTA(J1;COGNOME;0);8)/5*D41)

    allego file
    Invia MPPM 

  7. #7
    L'avatar di Pizzetto
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Roma
    Età
    62
    Messaggi
    57
    Versione Office
    2007/2013
    Likes ricevuti
    2
    Likes dati
    7
    Riallego file con formule suggerite da ninai.


    Il problema è che non tiene conto che il sig. Rossi Mario ha già le ore mensili e quindi vanno prese quelle senza nessun ricalcolo.
    Invia MPPM 

  8. #8
    L'avatar di Pizzetto
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Roma
    Età
    62
    Messaggi
    57
    Versione Office
    2007/2013
    Likes ricevuti
    2
    Likes dati
    7
    Pensavo. O almeno stavo cercando di capire come ragiona il programma che elabora le buste paga..

    Se un dipendente ha ore contrattuali settimanali, io credo che non ci sia bisogno di calcolare i giorni lavorativi, ma basterà fargli fare
    una divisione delle ore per ogni settimana.
    No ninai! Così ci imbarchiamo in un meandro senza fine! lascia stare. Giorni lavorativi dal lunedi al venerdì, almeno per chi ha 40 ore settimanali.
    Anche perché, se hai visto la scaletta degli "STEP", hanno bisogno di sapere anche le ore straordinarie che ognuno fa al giorno. Questo perché chi
    le inserisce nel sistema, deve per forza inserire gli straordinari che si fanno ogni giorno. Il calcolo che gli facciamo fare mensile degli straordinari
    serve per verifica e non per inserimento..
    Invia MPPM 

  9. #9
    L'avatar di ninai
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Barcellona P.G.
    Età
    55
    Messaggi
    1652
    Versione Office
    2010 PC
    Likes ricevuti
    889
    Likes dati
    183
    avevo letto superficialmente la formula trovata inizialmente, andava modificata meglio, adesso è:

    =SE(VAL.ERRORE(INDICE(ELENCO;CONFRONTA(J1;COGNOME;0);7));"";SE(INDICE(ELENCO;CONFRONTA(J1;COGNOME;0);7);INDICE(ELENCO;CONFRONTA(J1;COGNOME;0);7);INDICE(ELENCO;CONFRONTA(J1;COGNOME;0);8)/5*E42))

    in E42, non hai apportato le ultime mie modifiche


    tieni presente che si dovrà affrontare anche il problema degli operai con lo stesso cognome
    secondo me devi concatenare cognome e nome ed usare quello come campo per le conseguenti formule.



    riallego
    Invia MPPM 

  10. #10
    L'avatar di Pizzetto
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Roma
    Età
    62
    Messaggi
    57
    Versione Office
    2007/2013
    Likes ricevuti
    2
    Likes dati
    7
    Perfetto ninai era quello che intendevo. Ora fammi capire meglio cosa intendi per concatenare.
    Vuoi dire che esiste una formula che legge la colonna "A" e la colonna "B" del foglio "Elenco dip"
    e poi la elabora oppure che Cognome e Nome devono trovarsi nella stessa cella/colonna? In quest'ultimo
    caso avrei dei seri problemi di capienza, nel senso che abbiamo lavoratori stranieri con cognomi e nomi
    infiniti.. Se rimpicciolisco il font per la capienza nel Foglio Presenze, ci entrerebbero di sicuro, ma.. avrei
    anche voluto renderla piacevole alla vista oltre che funzionale.. Per non dire che per noi Europei diventa
    difficile capire se quello che leggiamo è un cognome od un nome (per privacy non posso darti nominativi,
    ma fidati.. ho previsto addirittura il sesso perché dal nome non si riusciva a capire chi fosse il dipendente..)
    Invia MPPM 

  11. #11
    L'avatar di ninai
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Barcellona P.G.
    Età
    55
    Messaggi
    1652
    Versione Office
    2010 PC
    Likes ricevuti
    889
    Likes dati
    183
    ciao
    il sistema meno complicato per ovviare ai doppi cognomi resta quello di unificare cognome e nome

    per la lunghezza eccessiva, puoi usare il "testo a capo" che ti aumenta l'altezza della riga senza dover allargare la colonna.
    ti allego esempio allegato

    tieni presente che se accetti tale eventualità ed elimini la colonna "NOME" in Elenco dip., devi modificare nella formula in D42, il 7 in 6 e l' 8 in 7


    altri modi ve ne sono.
    fai tu la disposizione che meglio ti aggrada e poi faremo le formule di conseguenza
    Invia MPPM 

  12. #12
    L'avatar di Pizzetto
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Roma
    Età
    62
    Messaggi
    57
    Versione Office
    2007/2013
    Likes ricevuti
    2
    Likes dati
    7
    ninai

    Il tuo esempio è la risposta al non poterlo fare in questa maniera.
    Nel senso che mandando a capo, non andrebbe a capo il nome. Voglio dire che non ho l'esatta lunghezza per poter dare la giusta larghezza
    al campo prima che vada a capo. L'esempio che hai fatto con quei nomi di fantasia, è molto e ti ripeto molto, vicino ai cognomi e nomi dei
    quali ti stò parlando.
    Invia MPPM 

  13. #13
    L'avatar di Pizzetto
    Clicca e Apri
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Roma
    Età
    62
    Messaggi
    57
    Versione Office
    2007/2013
    Likes ricevuti
    2
    Likes dati
    7
    Io direi comunque conclusa alla perfezione questa discussione e rimanderei il problema allo STEP 3 come da preannunciata scaletta.
    Apro la nuova discussione inerente allo STEP 2:- VISUALIZZAZIONE DELLE ORE STRAORDINARIE GIORNALIERE.

    Ciao e grazie ancora per il tuo aiuto.
    Invia MPPM 

Discussioni Simili

  1. [Risolto] calcolo giorni tra due date
    Di gianfranco lazzini nel forum Domande su Excel in generale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 14/01/17, 16:16
  2. [Risolto] calcolo giorni tra date che soddisfano alcune condizioni
    Di dr.colussus nel forum Domande su Excel in generale
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 15/11/16, 17:12
  3. Problema sistema calcolo ore settimanali
    Di jacobrs nel forum Domande su Excel in generale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 01/06/16, 18:15
  4. Calcolo tra date
    Di Raffaele Esposito nel forum Domande su Excel in generale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 28/05/16, 19:31
  5. Calcolo Tra due date
    Di nick0573 nel forum Domande su Excel in generale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 12/11/15, 23:27

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •